Pietas pedatoria.

Concludo questa sera, il mio “tragico” week end calcistico. Da rossonero, ancora devastato dal rigore definitivo del 97′ di Juventus:Milan, sento di dover comunque esprimere piena solidarietà a quei vincenti dei miei amici tifosi bianconeri. Ho avuto modo, in queste ore, di leggere dai loro profili Facebook, parecchie espressioni di rabbia e sdegno, perché stanchi di vincere e di essere quasi automaticamente accusati di ladroneria. Ecco, io sono loro vicino. Non deve essere semplice né facile non poter godere a pieno dei loro successi perché ogni volta lo sconfitto di turno piagnucola per presunti torti subiti. Venerdì, quel rigore-sentenza che rovina la vittoria, così come in passato quel gol di Muntari che impedì di gustare a pieno il successivo scudetto: Pazzesco! O ancora, cambiando avversario, quel rigore non dato a Ronaldo che provocò mesi e mesi di discussioni e mise parecchio amaro in bocca perché divenne episodio decisivo nel l’assegnazione di un altro scudetto alla Juventus. Assurdo! Potrei citare anche altri episodi “attapiranti” ma non avrebbe senso, il concetto dovrebbe essere chiaro. Allora concluderò, rinnovando la mia totale e seriosa solidarietà agli amici tifosi juventini, promettendo di non piangere più per nessun futuro eventuale torto subito, invitandoli a far spallucce anche quando sentono i tifosi stranieri dedicare cori “virtuosi” sulle qualità morali della loro squadra del cuore. Per quanto possa valere, io, vi sono vicino…😜

Annunci

4 thoughts on “Pietas pedatoria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...