Il cielo sopra Parabiago.

Minaccioso e nero-temporale se lo guardi in direzione Milano. Tranquillo e nuvolosamente soffice-argento, se lo osservi guardando le montagne. Qualche lama di azzurro vivace, a fornire ieratica imprevedibilità ad un’immagine assolutamente non consueta. Il cielo sopra Parabiago é così, spaccato in due, di netto, senza mezza misura. Soprattutto senza l’intenzione di far capire in quale direzione desidera andare. Bello o cattivo tempo, chissá: a chi vivrà, la possibilità di vedere. Poi ci sono io, qui sotto, alla stazione e a naso in su, a cercare di cogliere indizio utile. Già, perché guardando le nuvole e perdendomi nell’osservarne le mutevoli forme, lo capisco bene: quel “lassù” riesce a disegnare con precisione tutto il mio odierno “io”. E ci riesce “da Dio”.

Annunci

One thought on “Il cielo sopra Parabiago.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...