Trespoli, gufi e gufetti…

Mancano pochissime ore alla Finalissima di Champions League tra Milan e Liverpool e avverto una strana sensazione. Non riguarda l’esito della sfida ma un "qualcosa" di difficile descrizione. Mi chiedo cosa sia ma fatico a capire. Ah, ecco cosa sono tutti quegli sguardi, all’inizio inespressivi e in seguito maliziosi: sono gli sguardi dei miei amici gufi e gufetti. Tutti in attesa, tutti col loro piccolo trespolino componibile, pronti a non esistere in caso di trionfo rossonero, ansiosi di esplodere con lo sfottò in caso di debacle milanista. Mi rendo conto, sono tanti: quest’anno poi sono anche giustamente ringalluzziti ed orgogliosi per un campionato stradominato. Però "sto" Milan in finale…non ci voleva, penseranno. Eh, li capisco. La loro è una situazione difficile. Il ruolo è angusto, da spettatore di un possibile trionfo del nemico…però se si gufa bene…magari le cose cambiano, in attesa di avere un ruolo più coinvolgente. Più dura la vita del gufo o del gufato? mah ne riparliamo tra qualche ora…
Paolo.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...