La solita “tranquilla” violenza.

La solita tranquilla violenza. Una partita di calcio, gli scontri tra tifoserie, cariche e contro-cariche, l’intervento delle forze dell’ordine. Sassaiole e lanci di lacrimogeni. Soliti accoltellamenti, normali procedure di fermo, per i più facinorosi. "Opps": c’è anche un morto, un ispettore di polizia di 38 anni e padre di famiglia. E’ questo l’evento? E’ questo lo straordinario? Certo che no: abbiamo normalizzato anche la morte e le reazioni che questa provoca. Ondate emozionali, "ferme condanne" dell’episodio, corollario di belle frasi sensate e di buoni propositi:"…adesso basta!!! il calcio si deve fermare, urge un giro di vite, servono leggi più dure. Occorrono tavole rotonde tra le istituzioni…dobbiamo fare qualcosa…". Sono arrivati i politici e gli opinionisti di turno. Con il loro buon senso e la loro responsabilità ci stanno prescrivendo la ricetta per far guarire la piaga. Intanto le emozioni scemano e i poteri forti tornano a far sentire il loro pensare: "un anno di stop al calcio?…suvvia: al massimo una settimana, vabbè due. Poi si deve (anzi DEVE) tornare a giocare…" L’interesse ritorna prepotente, così come la normalizzazione. Cos’è cambiato? nulla, o poco di nulla. Abbiamo una vedova e due orfani in più, avremo un decreto antiteppismo che verrà applicato per un paio di domeniche al massimo (vedere il passato decreto Pisanu…) e poi? Il solito: Ronaldo che esordirà col Milan, la solita pazza Inter che troverà il modo di perdere uno scudetto già vinto, i soliti starnazzamenti di dirigenti che si lamentano per il sviste arbitrali. Un film già visto. Con un finale conosciuto. Fino al prossimo "tranquillo" massacro.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...